¿Può il diavolo portare sfortuna?


 

Anche se si può pensare che il demonio o forze diaboliche nascoste provocano continuamente disgrazie nella vita, bisogna ricordarsi che il male che succede è proprio della nostra vita sulla terra, infatti questa è una prova, e noi siamo pellegrini in questo mondo.


Appendice per i sacerdoti
.....................................................

Questa è una delle domande più frequenti che la gente fa ai sacerdoti perché pensano che soffrono di qualsiasi tipo di malattia. La prima cosa da rispondere è che, visto dalla prospettiva cristiana, parlare di fortuna o sfortuna, è un modo molto superficiale di vedere la cose. Ho detto superficiale, anche se bisogna dire che parlando normalmente si potrebbe accettare, ma parlando teologicamente, no. Tutto ciò che esternamente appare come sfortuna deve essere considerato come una prova; e tutto ciò che esternamente appare come fortuna deve essere considerato come una benedizione.
In effetti Dio permette il male ed anche tutto ciò che è come il male, incluso il diavolo. Ma come si può sapere se il diavolo è infiltrato in mezzo a tutti i mali che ci accadono? Non si può sapere, visto che pur essendo reale è invisibile. Solamente quando i fatti sono completamente inspiegabili, sia per il modo in cui sono successi, sia per l'impossibile concatenazione fra di essi, allora si potrebbe pensare che c'è un qualsiasi tipo di causa diabolica.
Quindi il sacerdote deve rispondere che non si può sapere se questi avvenimenti sono prodotti dal diavolo o no. Ma se c'è un influsso maligno, l'unico modo di fermarlo è con la preghiera. La preghiera, bisognerà rispondere, è ciò che attrae la benedizione divina e allontanerà il demonio. Sicuramente le persone chiederanno quante preghiere bisogna fare e quali. La mia risposta è sempre questa: Quanto più si preghi tanto più attirerà la benedizione di Dio su di lei e sui suoi.
La gente cerca modi complicati e quasi magici per trovare la pace, bisogna spiegargli che Dio è un Dio semplice

VOLVER

INICIO